Home / Magazine /

Illuminare la Cultura per Progettare la Rinascita del Paese

Illuminare la Cultura per Progettare la Rinascita del Paese

28/06/2021

Illuminare la cultura per progettare la rinascita del Paese
L’editoriale di Maurizio De Caro:

Non è solo un programma culturale, una ricerca, una priorità metodologica è semplicemente un’attitudine, un pensiero alto che permea lo scopo ultimo di ogni passione imprenditoriale e produttiva.

LA CULTURA è un bene primario, e noi dobbiamo renderla ancora più visibile, godibile, dobbiamo fare in modo che diventi il nostro “giacimento infinito di petrolio”, una “materia prima” che vogliamo curare con un’attenzione nuova, esprimendo quel talento che l’industria italiana da sempre consegna e ha consegnato al mondo.

Per noi e per il pianeta, la bellezza delle nostre lampade, delle “fonti luminose”, la coerenza della nostra luce non ha mai deluso, ma ora ci appare come un principio fondativo di una rinascita, prima che di un nuovo Rinascimento, prima di far “vedere meglio” tutto il Patrimonio che abbiamo ricevuto in eredità dai nostri geniali progenitori.

Panzeri non si sottrae a questo nuovo slancio creativo che permea il Paese dopo la lunga pausa pandemica, anzi vuole trovare nella Cultura un territorio da rendere ancora più significativo, rispetto ad un passato non sempre entusiasmante, superando una disattenzione diffusa.

Musei, Gallerie, Mostre tematiche e permanenti, allestimenti classici, antichi e contemporanei sono il nostro luogo dove sperimentare nuove capacità produttive, un settore funzionale da potenziare e da rendere sempre più centrale rispetto all’immagine estetica ed etica dell’Azienda Panzeri del futuro.

Dunque un’attenzione più profonda ai temi della conservazione dell’antico e dell’esposizione attrattiva del contemporaneo, un percorso scientifico e creativo per la ricerca di prodotti che possano dare “luce” al nostro patrimonio e renderlo economicamente fondamentale per il paese.

La forza propulsiva della nostra storia culturale ci indirizza verso significativi cambiamenti in un settore che è trainante per l’economia nazionale, ma cambia sicuramente la capacità dell’industria di segnare quei momenti in cui le trasformazioni guidano il nostro cammino verso obiettivi che credevamo lontani.

E’ una “luce nuova” che deve caratterizzare lo spazio, ogni spazio, dove la cultura italiana si deve esprimere al meglio, come riferimento costante della nuova Europa e simbolo di quella rinascita trainante che tutti abbiamo aspettato e che auspichiamo, ora che vediamo con maggior chiarezza le istanze del futuro.

Panzeri, come sempre, ha le capacità e il talento per tracciare questo nuovo percorso culturale, perché l’innovazione fa parte del codice genetico di questa azienda, antica ma sempre moderna, attenta alla tradizione ma perennemente alla ricerca di nuove visioni del futuro.

La cultura è il nostro progetto, perché noi siamo quella storia che ci accomuna e ci rende grandi ieri come domani, oggi come sempre.

Cona dei Lani ed il Museo di San Martino a Napoli
Panzeri è orgoglioso di aver partecipato al restauro illuminando gli spazi della nuova sala Cola dei Lani presso il Museo San Martino di Napoli. Cola dei Lani è l’insieme di manufatti ritrovati negli anni 70 tra le macerie della chieda di Sant’Eligio ed è il più imponente complesso fittile policromo del Rinascimento meridionale:

photo credits: Marco Pedicini

Potrebbero interessarti anche