Home / Magazine /

Panzeri si allea con Listone Giordano nello spazio milanese di Arena

Panzeri si allea con Listone Giordano nello spazio milanese di Arena

20/02/2020

Si apre un nuovo canale espositivo per l’azienda di illuminazione Panzeri che inaugura una partnership con Listone Giordano ed inserisce la propria collezione di lampade e sistemi architetturali nella Listone Giordano Arena a Milano, tra via San Damiano e via Santa Cecilia.

Situata all’interno di uno storico edificio che negli anni ’30 ospitò “La Penna D’Oca”, ristorante della Cucina Futurista progettato da Giò Ponti, Arena nasce non solo come showroom ma come luogo d’incontro sui grandi temi legati al mondo del design.

Frutto di un attento restauro affidato all’architetto Michele De Lucchi, lo spazio vede accanto a Listone Giordano e Panzeri la presenza di altre realtà che condividono la passione per la materia, come Vaselli Marmi, Blueside e Matteo Brioni. In continuità con la storia del luogo che le ospita, l’obiettivo comune delle diverse aziende è la diffusione di una cultura progettuale che trova conferma in prodotti di altissima qualità e in uno scambio creativo con designer e architetti italiani e internazionali.

La partecipazione di Panzeri si tradurrà quindi in un palinsesto di eventi di approfondimento e formazione intorno ai temi più attuali del lighting design e coinvolgerà numerosi professionisti di settore. L’azienda costituisce infatti una voce autorevole in questo campo per il continuo lavoro di ricerca, di cui il suo dipartimento R&S è espressione, che incorpora saper fare tradizionale e innovazione tecnologica.

L’ingresso in Arena sancisce il forte legame tra Panzeri e la città di Milano e ribadisce l’appartenenza ad un Made in Italy di qualità attento alle evoluzioni della tecnica e del progetto.

L’Arena è accessibile da via San Damiano 3 e da via Santa Cecilia 6.

Nella foto allegata, un interno di Listone Giordano Arena con lampade Zero Ellipse sospese sul piano cucina a isola Vaselli e lampada Tubino installata a parete.

Potrebbero interessarti anche