Home / Magazine /

Sulla “pelle” degli oggetti: le finiture firmate Panzeri

Sulla “pelle” degli oggetti: le finiture firmate Panzeri

06/08/2020

Grazie a finiture esclusive, i prodotti Panzeri uniscono a forme senza tempo e a soluzioni tecnologiche avanzate qualità estetica e durevolezza senza pari.

Cosa rende unico un oggetto? Cosa lo distingue dalla messe di nuove proposte che ogni anno vengono introdotte sul mercato? Il successo di un prodotto riposa su un mix equilibrato tra forma, funzione, innovazione tecnologica, qualità dei materiali e facilità di utilizzo. Un tassello cruciale è costituito dalle finiture che caratterizzano la “pelle” dell’oggetto e ne declinano la personalità secondo stili ed accenti diversi.
In Panzeri, – che si tratti di illuminazione architetturale o decorativa – ogni finitura è frutto di un know-how in design e produzione sviluppato in oltre settant’anni di attività, durante i quali abbiamo coltivato la tradizione sviluppando tecniche manuali elaborate e, al tempo stesso, abbiamo perseguito l’innovazione tecnologica introducendo lavorazioni e macchinari a controllo numerico che ci permettono una sempre maggiore precisione e una qualità costante. Queste due direttrici di sviluppo concorrono in pari misura alla creazione di nuove soluzioni estetiche e funzionali, che allargano lo spettro delle possibilità progettuali e aprono nuove strade all’integrazione dei sistemi illuminanti nell’architettura.
La scelta di una specifica finitura influisce direttamente sulla percezione di uno spazio e sulla personalità di un ambiente. Per questo la qualità dei materiali e del modo in cui vengono trattati e rifiniti è così importante, a cominciare dalla selezione delle materie prime.
Acciaio, ferro, alluminio e ottone vengono selezionati dai diversi fornitori sul mercato, assicurando la massima qualità. Le lavorazioni di taglio, pulizia e lucidatura vengono eseguite all’interno dell’azienda con macchinari e tecnologie all’avanguardia. Alcune delle decorazioni più particolari vengono eseguite con tecniche artigianali sofisticate, come, ad esempio, l’applicazione della foglia d’oro, una procedura che richiede molta esperienza e una manualità precisa.

Ad oggi la gamma delle finiture a catalogo comprende molte soluzioni di serie, dallo champagne all’ottone satinato passando per il bronzo, o ancora dal nero opaco al titanio. Ad esse si aggiungono finiture speciali sviluppate su richiesta del cliente.

Insieme alle collezioni di prodotti 2020 Panzeri ha presentato anche la nuova finitura Corten, disponibile per la famiglia di lampade Venexia disegnata da Matteo Thun. L’abbinamento tra il vetro colato del diffusore ricco di riflessi e le calde sfumature ricreate sul metallo esprimono la grande attenzione ai dettagli ed il desiderio di una forte connotazione estetica anche per l’illuminazione in esterno.

Tutte le finiture sono caratterizzate da grande durevolezza e resistenza, conferendo uno speciale valore al prodotto e allungandone il ciclo di vita. Ma soprattutto, ognuna di esse è l’espressione del nostro know-how coltivato generazione dopo generazione e della passione con cui ci dedichiamo a rendere ogni prodotto un pezzo unico.

Potrebbero interessarti anche